Disturbi dell'umore

Nella visione psicosomatica un disturbo dell'umore esprime la sofferenza della più profonda parte del nostro essere.

I Disturbi dell'Umore si caratterizzano per l'alterazione dell'umore (tristezza, euforia), comportando modificazioni significative del tono emotivo-affettivo e del comportamento.
L'umore corrisponde ad un'emozione pervasiva e prolungata che caratterizza la percezione del mondo. Gli esempi comuni di umore comprendono depressione, esaltazione, ansia, rabbia. A differenza di affetto, che si riferisce a cambiamenti più fluttuanti del "clima" emotivo, l'umore si riferisce ad una "atmosfera emotiva" più pervasiva e durevole nel tempo.
L'umore può essere:
Disforico: umore spiacevole, come tristezza, ansia, o irritabilità.
Esaltato: sentimento esagerato di benessere, euforia, o esaltazione. Una persona con l'umore esaltato può riferire di sentirsi "su", "in estasi", o "al settimo cielo".
Espansivo: mancanza d'inibizione nell'esprimere i propri sentimenti, spesso accompagnata da sopravvalutazione della propria importanza o significato.
Eutimico: umore nei "limiti della norma", il che comporta l'assenza di depressione o di esaltazione.
Irritabile: facilità ad irritarsi e ad arrabbiarsi.

PRINCIPALI DISTURBI DELL'UMORE

Depressione: umore depresso quasi ogni giorno, per la maggior parte del tempo, ci si sente tristi e vuoti. L'interesse ed il piacere per le cose diminuisce, si diventa particolarmente lamentosi, stanchi e senza energia. L'autostima è molto bassa e si hanno frequenti pensieri sulla morte.
La Depressione rappresenta un momento di crisi, talvolta forte e devastante, che sopraggiunge per rimuoverci. Può ulteriormente simboleggiare un momento di perdita oppure di trasformazione e rinascita.
Disturbo Maniacale: sentimenti di grandiosità, autostima esagerata, estrema voglia di parlare, aumento delle attività.
Ci si sente agitati, ogni cosa sembra possibile, quindi le attività sono portate agli eccessi (ad es. comprare tutto, investire impulsivamente grosse somme).
Il Disturbo Maniacale cala il soggetto in una dinamica di eccessiva euforia, irrealistica e alla lunga dannosa, per offrirgli la sensazione di poter esistere pienamente.
Disturbo Bipolare (Maniaco Depressivo): Nel Disturbo bipolare, sono presenti sia i sintomi della depressione (che possono durare giorni e anche mesi) che episodi maniacali (eccitamento). La persona può passare rapidamente da uno stato triste e depresso ad uno euforico e maniacale o viceversa. Si percepiscono così due personalità che si alternano: una prima iper-ottimista ed iperattiva e la seconda iper-pessimista e disperata, indipendentemente da quanto accade nella vita della persona.
La Depressione Bipolare riconduce alla difficoltà nella ricerca inesauribile di una propria identità stabile, trasformandosi in una complessa altalena nel modo di percepire se stessi e la vita.

Prenditi cura di te!
Prenota un incontro!

Le Vie del Benessere

Dott. Paolofabrizio De Luca
Psicologo - Psicoterapeuta - Consulente Tecnico d'Ufficio Tribunale di Napoli.
Studio in Via Gian Lorenzo Bernini 85 - 80129 Vomero - Napoli. Tel. 3937763680
© 2017


Project and strategy by: Massimo De Luca